La Didattica Nicolini è un processo inesauribile di apprendimento e conoscenza di sé. L’insegnamento di Paolo Nicolini, oggi, è un compendio ricco ed essenziale di 40 anni d’esperienza. Il corso è introduttivo a tutte le pratiche e fruibile da tutti, senza limiti di età o capacità di movimento.
Attraverso gli “Esercizi di Riequilibrio Energetico” Paolo trasmette la possibilità di esperire un processo di conoscenza, dunque lo sviluppo della coscienza di sé. Egli sostiene che ciò può accadere nell’osservazione dei meccanismi che ci governano. 

Tutta la vita si muove nell’eterno ciclo “tensione-rilassamento”. Tutta la vita è una concretizzazione energetica. L’energia è definibile, allora, come “ciò che ci muove”, la scaturigine del nostro pulsare.
Negli “esercizi”, compendio di arti antiche, si valorizza la “sensazione” di sé, differente dal “fare” meccanicamente un esercizio. Non già muoversi per allungare gli arti o la colonna vertebrale, bensì “sentire” cosa accade in sé all’interno di un movimento. Quando sperimentiamo un esercizio di riequilibrio energetico abbiamo l’occasione di agire nella naturalezza biologica del nostro spazio corporeo, in simbiosi con il tempo sacro del nostro movimento (non più il tempo dell’esercizio). La rivoluzione del corpo è sostenuta e giustificata dalla liberazione dell’anima, ora ascoltata, espressa.
All’origine del “sistema” trasmesso negli ultimi dieci anni da Paolo è la danza. La danza, nelle sue varianti, è stata per lui l’esperienza più nutriente di osservazione del corpo, delle sue possibilità, della fatica e al tempo stesso della bellezza armonica dell’espressione libera in movimento.
Successivo l’approdo alle pratiche che utilizzano il corpo per traghettare allo spirito: hatha yoga, shiatsu, tai chi chuan, qi gong, eutonia, rilassamento, ecc.. Negli anni di pratica incessante e insegnamento delle discipline, Paolo Nicolini scopre la necessità di vivere l’esperienza del corpo come “totale”, infinita, non più confinata all’interno dei ghetti degli insegnamenti acquisiti, ognuno dei quali, seppur in forma nobile, ha lo scopo di comunicare ciò che la propria arte tramanda da secoli. E’ evidente, ormai, che Paolo, permeandosi di tutte le discipline apprese, abbia generato in sé una sintesi ineffabile del movimento. Ha sperimentato e percepito una qualità dei flussi interni che muovono il corpo, dapprima con l’ausilio di una forza esercitata e indotta (fine), poi sempre più nella naturalezza di un gesto originato da onde quasi impercettibili che creano il “respiro” pulsante del corpo umano (mezzo).
Ciascun esercizio guidato da Paolo prevede l’osservazione raffinata di ogni particolare: il piacere, il disagio, la fatica, un dolore, un fastidio, uno stato di gioia, il prurito, il caldo, il freddo, uno stato di agio, l’agitazione del “fare”, il pensiero frenetico, gli stati d’animo.
Tutto è energia. Un movimento umano non esplica alcun significato se non in tutto questo. Ogni sensazione è essenza di noi. Ogni “noi” è un movimento inesauribile di sensazioni. Ogni movimento è sentire tutto ciò che accade in tutti i piani di noi.

(scritto da Federica Bettelli, allieva, compagna di vita e professione di Paolo Nicolini)

Insegnante:
Paolo Nicolini

LA SALUTE DEL CORPO E DELL' ANIMA